E NOI PAGHIAMO…

905148_20150306_neve17

Le Autostrade in Italia sono per la maggior parte date in gestione a società private. Esse possono come spesso avviene far lievitare i prezzi senza che ci siano stati effettivi benefici per gli utenti.

La Strada dei Parchi è un’azienda della Toto Holding Spa. Nata nel 2003 come joint venture tra il Gruppo Autostrade per l’Italia e il Gruppo Toto, dal 2011, con l’uscita della società del Gruppo Atlantia, è interamente controllata dalla Holding del Gruppo Toto. Strada dei Parchi ha in concessione la costruzione e l’esercizio dell’autostrada A24 (Roma-Teramo) e della A25 (Torano- Pescara) e i servizi a loro connessi, subentrando alla precedente “gestione per conto ANAS”.

Le autostrade percepiscono  oltre al pedaggio anche oneri derivanti da Pubblicità, concessioni per distributori, aree di servizio ed altro. Esse emettono propri atti ed ordinanze per bloccare o modificare il transito (http://www.stradadeiparchi.it/ordinanza-n-022017e/ ).

Secondo i dati relativi all’anno 2011 siamo secondi solo alla Francia in termini di ricavi da pedaggio: 841.000 € per chilometro. Molto distanti Spagna (477.000 €), Portogallo (365.000 €) e Grecia (311.000 €). Discorso a parte ovviamente per la Germania, dove generalmente non si paga l’utilizzo delle autostrade.

Ebbene, dopo tutto questo, il cittadino  deve continuare ad essere fesso e pagare ai privati anche il Servizio d’Ordine e Viabilità.

Stamattina in quasi tutti i caselli della rete interessata alle nevicate c’erano pattuglie di Carabinieri, Polizia Statale, Forestale, Finanza e Polizia Locale.

163816140-b2ba4115-6161-48ad-9c4b-c2f75baec249

La domanda sorge spontanea : Perchè oltre al danno anche la beffa?

Perchè l’autostrada visti i bei soldini che scuce ai cittadini non si paga un proprio servizio di viabilità?

Perchè numerose pattuglie non possono espletare i normali servizi d’istituto e vengono convogliate agli ingressi autostradali?

Voi mi direte: ma se lo fanno lo “devono” fare.  Io vi rispondo: certo,  non possono rifiutarsi, ma è ora che la politica si interessi degli sprechi anche quando vanno ad intaccare gli interessi di alcuni amici.

Ecco, io dico che è ora che La Strada dei Parchi si paghi da sola il servizio di vigilanza all’ingresso dell’autostrada pena la revoca della concessione, e le forze di Polizia dovrebbero solo controllare se loro effettuano o meno il servizio.

E’ come dire che io mi apro una discoteca, e quindi incasso, e lo stato mi paga i buttafuori come  servizio d’ordine.

Mha, tranquilli siamo in Italia.